Attualità

Emiliano sabato a Lecce e i lavatori della Bat gli chiedono un incontro

LECCE– “Spett.le Presidente Emiliano, il Comitato Lavoratori Bat Lecce le scrive ancora una volta nella speranza di non dover credere a quel famoso detto che dice che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire..noi vogliamo credere per un’ultima volta che Lei abbia orecchie per ascoltare le nostre richieste, per concederci così un breve incontro in occasione della sua venuta a Lecce sabato 17 febbraio presso il Politeama Greco”. È l’incipit dell’ennesima lettera dei lavoratori Bat indirizzata al Governatore di Puglia.

“Abbiamo chiesto il suo aiuto ed interesse per la nostra vertenza in svariati modi -prosegue la missiva– convinti di meritare la stessa attenzione che lei ha dedicato ad altre vertenze in Puglia. Speriamo che questa volta ci ascolti e ci incontri, altrimenti il suo silenzio saprà e sarà di connivenza con chi ha firmato quello sciagurato accordo del 2010.Restiamo in attesa di un suo positivo riscontro”.

Sabato Emiliano sarà ospite al Politeama Greco di Lecce. A chiamare a raccolta i rapprsentanti istituzionali del Pd per imbastire un ragionamento politico e programmatico per il futuro, è stato Dario Stefano candidato al Senato della Repubblica per la coalizione di centrosinistra al Collegio uninominale Lecce – Francavilla, e per il Partito Democratico come capolista al collegio plurinominale Puglia Sud. Ci saranno anche il sindaco Carlo Salvemini e il viceministro allo Sviluppo economico Teresa Bellanova , candidata al Senato nel collegio uninominale Puglia 6. è i quest’occasione che il Comitato spera di poter dialogare faccia a faccia con il Presidente Emiliano e ricevere le tanto attese delucidazioni sul proprio futuro.

Articoli correlati

Dillo a Telerama: a Torre Rinalda spiaggia sporca e non accessibile ai disabili

Redazione

Festeggiamenti per i 50 anni di professione religiosa di Suor Giulia

Mario Vecchio

Apre a Roma la nuova sede dell’Accademia Artisti Studios

Mario Vecchio

Fermo pesca ricci, ripopolamento rilevante. Ora i ristori per i pescatori 

Redazione

Isabella e Alessandro Vespa (figlio di Bruno Vespa) hanno pronunciato il fatidico “sì” nella cattedrale di Oria

Redazione

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa