Attualità

275: parte l’incontro in Provincia sul secondo lotto

LECCE – Potrebbe essere l’incontro decisivo sulle sorti della strada statale più “tortuosa”.

Tortuoso è l’iter che ancora non ha portato ad un progetto unico di raddoppio e ammodernamento della 275, la Maglie-Leuca. A Palazzo Adorno, sede degli uffici della Provincia di Lecce, il presidente Gabellone siede dalle 15,00 al tavolo con Anas, Regione e comuni, per definire come correrà il secondo lotto del tracciato.

Di definitivo c’è, per ora, solo il progetto del primo tratto: 23 km da Maglie a Tricase.

Sul secondo, non c’è accordo tra i sindaci. Due le ipotesi: la prima prevede che da Tricase a Leuca si prosegua lungo il tracciato originariamente progettato, ma a due corsie, ipotesi che vede favorevoli tutti i sindaci, tranne quello di Tricase; la seconda prevede di proseguire lungo la cosiddetta Cosimina, la circonvallazione attuale di Tricase, continuando su una nuova sezione a partire da Tiggiano.

Anas e Regione sveleranno proprio oggi, a Lecce, quale percorso abbiano individuato.

La seconda -ma non meno importante- qustione da affrontare è quella relativa alla bonifica dei siti inquinati individuati lungo il tracciato. Perché, come detto dal presidente della Provincia Antonio Gabellone, ormai sappiamo della loro esistenza e bisogna intervenire in ogni caso, anche se non saranno attraversati dalla statale.

Articoli correlati

Ecolio2 e la variante approvata per Ecolio1: chiuse le indagini per 15 persone

Redazione

Diplomazia al lavoro, raddoppio gasdotto Tap più vicino

Redazione

Sgm, i sindacati chiedono un incontro per l’espletamento delle procedure di conciliazione

Redazione

La Badessa: sopralluogo della Provincia, strategia di rilancio

Redazione

Guardie mediche: sedi più sicurezza e servizio di accompagnamento domiciliare

Redazione

Rsa “Casa Serena”: 4 decessi di ospiti con Covid. Rassicurazioni alle famiglie allarmate

Redazione