Attualità

Sotto l’albero uno sfratto: il 10 gennaio lei e il suo cane finiranno in strada

LECCE – La donna che vedete in foto si chiama Nike, 40 anni, e in braccio tiene Jessica, la sua “figlioletta pelosa” che di anni ne ha 13. Sotto l’albero quest’anno il Natale ha riservato loro il più brutto regalo: uno sfratto che diventerà esecutivo il prossimo 10 gennaio.

Nike ha origini albanesi ma vive a Lecce da ben 25 anni, ha cambiato casa 4 volte ma 2 anni e mezzo fa ha perso il lavoro (faceva la collaboratrice domestica). Da quel giorno sono iniziati i suoi guai perché l’affitto (370 euro mensili per un appartamento in Via Taranto) non è più riuscita a pagarlo: 1 anno e mezzo di arretrati, un debito pesante e adesso l’incubo di finire per strada diventa realtà.

Ha presentato domanda per ottenere una casa parcheggio, ma non ha fatto in tempo a presentare quella per l’inserimento nelle graduatorie per l’assegnazione di alloggi popolari.

Il suo appello è disperato: i soldi vorrebbe guadagnarli onestamente trovando un lavoro ma per il momento solo la solidarietà può garantire a Nike e alla sua cagnolina un tetto sotto il quale potersi rifugiare.

A garantire un pasto caldo a Nike e una buona dose di croccantini alla sua fedele compagna a 4 zampe ci pensa l’Associazione “Pronto Soccorso dei Poveri” presieduta da Tommaso Prima che, alla vigilia dello sfratto, preannuncia di essere pronta a scendere in strada affinché quella di Nike sia una storia a lieto fine.

Articoli correlati

Si è spento l’avvocato Roberto Marra. Il cordoglio di Telerama alla famiglia

Redazione

Voragine nel soffitto e crepe sul balcone, Arca Sud non risponde

Mario Vecchio

Puglia prima in Italia per la qualità del suo mare: il 99,7 per cento è eccellente

Barbara Magnani

Villaggio Marugi, condomini senza luce per 8 ore: disagi e diffide

Redazione

Formazione e tirocini internazionali, protocollo tra Its e rete degli ostelli

Barbara Magnani

Ballottaggio: ecco come si vota

Elisabetta Paladini