Attualità

“No Tap, né moi né mai”: anche i Cobas incrociano le braccia

LECCE- Si allargano i consensi in vista dello sciopero di mercoledì 6 dicembre per dire No al gasdotto Tap. Al fianco dei commercianti  di Melendugno, ci sarà anche la Confederazione Cobas di Lecce: “Sentite le richieste dei cittadini salentini e dei lavoratori sulla preoccupazione per la salute pubblica e per la devastazione del territorio salentino a vocazione turistica -si legge nel documento-  proclamiamo lo sciopero per tutte le categorie di lavoratori del settore privato. Non possiamo lasciare in eredità alle future generazioni un Salento devastato da un’opera mostruosa e pericolosa per la salute quale TAP. No TAP, grazie. -concludono-  né moi né mai!!!”

Articoli correlati

Oice a Regione, il prezzario va rivisto

Redazione

De Luca: pesce e ricci che mangiamo sono quasi tutti di importazione

Redazione

Supersano: 81enne ritrovato senza vita in casa

Redazione

Caso delibera Zara: Guido si rivolge alla Procura, all’Anac e alla Corte dei Conti

Redazione

“Aqp internalizzi il servizio di lettura dei contatori. La Regione acceleri procedura”

Redazione

Europei, finale “sorvegliata speciale”: rinforzati i controlli su tutto il Salento. Il monito: “la pandemia non è superata”

Redazione