Attualità

Segnaletica “fai da te”: la fermata del bus “parla” dialetto leccese

LECCE- In città le segnaletiche sono “fai-da-te”. Accade lungo via Leuca, nei pressi di un bar, dove qualcuno, vedendo che la fermata del bus della linea 23 non godeva di una giusta area attrezzata, tanto da passare inosservata, ha deciso di comunicarlo ai cittadini con un cartello in dialetto leccese: “Pe quiddhri ca ancora nu sannu -si legge-  quista ete la fermata dellu bus 23″:

 

 

 

Articoli correlati

“Follow me!” Il volontariato al tempo dei social

Andrea Contaldi

Punto d’incontro tra le aziende e la base logistica dell’Onu

Andrea Contaldi

Ex ospedale Poggiardo: Pagliaro: “Criticità irrisolte dopo 14 mesi da mia ispezione”

Redazione

Maturità 2024, oggi la prima prova: studenti soddisfatti

Elisabetta Paladini

Salento in bus: riparte il servizio

Antonio Greco

Lupiae Servizi, la dura replica di Pagliaro dopo l’attacco di Salvemini

Sergio Costa