Attualità

Via XXV Luglio chiusa al traffico? commercianti tutti d’accordo: “ormai vendiamo smog”

LECCE – Tutti d’accordo, a patto che si sia una seria organizzazione. Della pedonalizzazione di via XXV luglio, la strada che costeggiando la villa comunale, la Prefettura, Palazzo dei celestini, il Castello Carlo V permette l’accesso al centro storico, si parla ormai da anni. Quella che potrebbe essere una vera e propria rivoluzione per la circolazione leccese, non è mai stata realizzata. Troppi problemi, se non insieriti in un reale piano traffico che ridisegni l’intera circolazione e le aree per parcheggiare.

Intanto però a soffrire di più sono i commercianti che vivono tra il rumore assordante dei clacson, le code di auto, i vigili in agguato anche per una brevissima fermata, l’inquinamento.

Nessuna voce fuori dal coro quindi: i commercianti e molti cittadini via XXV luglio preferirebbero vederla percorsa solo da pedoni, biciclette, qualche navetta e bus urbani, per godere al meglio dei suoi palazzi storici, dei viali, del polmone verde della villa comunale.

Articoli correlati

Brindisi – gli ambientalisti protestano davanti allo stabilimento Leonardo

Redazione

Scuole a rischio chiusura: in Puglia ne vacillano 60. 41 solo nel Salento

Redazione

Covid: dopo i lidi, ok alla manutenzione delle strutture ricettive

Redazione

Senza lavoro, rischiano di perdere la figlia: l’appello di un giovane papà

Redazione

Taranto, la curva dei contagi non rallenta: al PalaRicciardi si accelera con i vaccini, 800 dosi al giorno

Redazione

Dalla Svizzera al Salento: Ocean Revolution pulisce la spiaggia di Frigole

Redazione