AttualitàCultura

Sfregio al Santuario della Pazienza, la casa museo di Ezechiele Leandro

SAN CESARIO DI LECCE- “Rispettate le vostre pitture“: una scritta con lo spray rosso, ma non su un luogo qualunque. È lo sfregio sul muro esterno del giardino della casa-museo di Ezechiele Leandro. Paradossalmente, è stata ripresa proprio una frase che l’artista di San Cesario aveva impresso su un lato della sua dimora, ribattezzata il “Santuario della pazienza”. A denunciarlo su Facebook è stato Lorenzo Madaro, che a lungo si è occupato dello studio dell’opera di Leandro: “un altro passo contro quel bene culturale – vincolato in anni recenti dalla Soprintendenza grazie all’impegno concreto e sincero del Comune di San Cesario e di tanti sostenitori del lavoro di Leandro -, un altro schifoso gesto di oltraggio alla sua memoria e al suo/’nostro’ Santuario”.

Articoli correlati

Via Gallucci poco sicura per i pedoni, dopo la denuncia spuntano nuove strisce

Redazione

Concessioni demaniali, la provocazione del Codacons: “Spiagge private gratis”

Redazione

Curare i tumori pediatrici con farmaci sperimentali: l’obiettivo del Policlinico di Bari

Mariella Vitucci

Premiato uno studente del Cezzi De Castro Moro di Maglie al Festival Internazionale dell’Economia di Torino

Mario Vecchio

Quinto: “La commissione elettorale si trasforma in un seggio”

Antonio Greco

Brindisi – In cerca di alloggi per le forze dell’ordine

Mimmo Consales