AttualitàCronacaPolitica

Potì risponde alla Bellanova: “Faccia il suo lavoro che io faccio il mio”

MELENDUGNO- Il sindaco di Melendugno Marco Potì risponde con un post su Fb alle dichiarazioni del viceministro Teresa Bellanova rilasciate ai nostri microfoni: “Da sindaco della mia comunità- dice Potì- ho solo interpretato la volontà dei miei concittadini, ho letto le carte, ho chiesto la consulenza degli esperti, ho tratto delle conclusioni, ho deciso, ho difeso, difendo e difenderò questa scelta condivisa! Non dia a me poteri o responsabilità che non ho e non posso avere per spostare addirittura l’approdo di quella che resta per me e, forse, solo per me, un’opera inutile e non strategica.  Oggi lei sembra parlare più come consulente di una società privata e non come una rappresentante eletta democraticamente dai cittadini. Lei, cara viceministro, deve spiegare ai cittadini ed al dottore Serravezza, che lo chiedono, perché oggi non si potrebbe spostare l’approdo, quando  lo chiede una Regione intera. Grazie e la prego di fare il suo lavoro che io penso a fare il mio”.

Articoli correlati

Corsi di formazione non ancora liquidati, l’assessore: già pagati quasi tutti

Redazione

Episodi di violenza in centro, la rabbia della movida: “Vittime anche noi”

Redazione

Tenta di estorcere denaro a un imprenditore, arrestato funzionario comunale di Taurisano

Redazione

Licenziamenti in mensa, la ASL stoppa l’azienda

Redazione

A Lecce un garante dei poveri e dei bisognosi: Nuzzaci ascolta la richiesta dell’associazione

Redazione

Rissa in stazione: un ferito in ospedale

Redazione