CronacaPolitica

Sgomberata masseria occupata, Noi con Salvini: “Abbiamo vinto noi”

LECCE- “Oggi alle ore 17 abbiamo riconsegnato al sig. Luigi Marzo la sua masseria occupata da oltre sei mesi da una trentina di Rom”. Esulta per lo sgombero della masseria occupata abusivamente, Noi con Salvini. “Forse -dice Leonardo Calò, segretario provinciale di Lecce – si conclude un paradosso tutto italiano che vede un solo sconfitto: lo Stato Italiano! I Rom sono andati via nonostante le Istituzioni e la (In)Giustizia italiana! Gli occupanti hanno deciso di andare via. Si badi bene, sono andati via senza l’intervento di nessuna Istituzione (Amministrazione Comunale, Prefettura e Procura) che nulla hanno fatto ed anzi, con i loro rimpalli, hanno contribuito solo a peggiorare la situazione. Oggi però, si aprono nuovi problemi: chi provvederà alla bonifica e messa in sicurezza dell’immobile?! Auspichiamo che almeno a questo provveda il Comune di Lecce“.

Articoli correlati

Sale senza biglietto e picchia l’autista del bus

Redazione

Articolo Uno, Roberto Speranza a Lecce: guardare con gli occhi dei deboli

Redazione

Feto morto nell’armadio: in Appello chiesta riduzione della pena

Redazione

Disturbi psichici, in 5 anni +45% di bambini in cura. Allarme carenza medici

Redazione

Licenziati, rubano l’auto del titolare per estorcergli 4 mila euro: denunciati insieme ai figli

Redazione

Lavori infiniti al nuovo Fazzi, la denuncia di Area Popolare

Redazione