CronacaEventi

“Guarire casomai”: il docufilm sulla Medicina con la “M” maiuscola

LECCE- “Guarire casomai”: questo il titolo del docufilm, tratto dal libro “Un sistema che non sa guarire” scritto dal dottor. Mauro Minelli e da Angela Perucca. 

Il tema messo in discussione è quello della Medicina, ma quella con la M maiuscola, quella che non si smarrisce negli angolini delle super-specializzazioni e ritrova la totalità della persona. Questo perchè la vera medicina si basa su quattro pilastri: prevenzione, previsione, personalizzazione e partecipazione. In sostanza, nella malattia quanto nel disagio, quel che più conta è sempre e comunque la persona e la qualità della vita, la capacità di avvertire i richiami delle emozioni oltre che i suggerimenti dell’intelligenza critica.

Di tutto questo e di più si parla sia nel libro quanto nel docu-film, che sarà presentato al Multisala Massimo il prossimo 27 gennaio. Ma attenzione perchè entrambi i lavori sono  interconnessi sì ma in qualche modo distinti. In comune hanno l’intento formativo, la premura di offrire un contributo a sostegno della consapevolezza. Ma mentre il libro persegue l’obiettivo con lo stile, la metodologia e la forma della ricerca, il film parla oltre all’intelligenza anche al cuore e tenta di spingere  al cambiamento, modificando i comportamenti, affinchè il sistema sanitario sappia porsi al servizio della persona, nel segno del bene comune.

Articoli correlati

Rapina all’alba, edicolante ferito alla testa

Redazione

Incompatibilità nelle partecipate, gli escamotages leccesi per superare la norma

Redazione

Assenteismo nell’ASL di Lecce, condannati padre e figlio

Redazione

Precipita dalla scala: operaio in Rianimazione

Redazione

Lecce, ragazzo di 13 anni investito mentre attraversa sulle strisce pedonali

Redazione

Xylella, “analisi illegittime”: neanche gli ulivi infetti andavano abbattuti

Redazione