CronacaEventi

“Guarire casomai”: il docufilm sulla Medicina con la “M” maiuscola

LECCE- “Guarire casomai”: questo il titolo del docufilm, tratto dal libro “Un sistema che non sa guarire” scritto dal dottor. Mauro Minelli e da Angela Perucca. 

Il tema messo in discussione è quello della Medicina, ma quella con la M maiuscola, quella che non si smarrisce negli angolini delle super-specializzazioni e ritrova la totalità della persona. Questo perchè la vera medicina si basa su quattro pilastri: prevenzione, previsione, personalizzazione e partecipazione. In sostanza, nella malattia quanto nel disagio, quel che più conta è sempre e comunque la persona e la qualità della vita, la capacità di avvertire i richiami delle emozioni oltre che i suggerimenti dell’intelligenza critica.

Di tutto questo e di più si parla sia nel libro quanto nel docu-film, che sarà presentato al Multisala Massimo il prossimo 27 gennaio. Ma attenzione perchè entrambi i lavori sono  interconnessi sì ma in qualche modo distinti. In comune hanno l’intento formativo, la premura di offrire un contributo a sostegno della consapevolezza. Ma mentre il libro persegue l’obiettivo con lo stile, la metodologia e la forma della ricerca, il film parla oltre all’intelligenza anche al cuore e tenta di spingere  al cambiamento, modificando i comportamenti, affinchè il sistema sanitario sappia porsi al servizio della persona, nel segno del bene comune.

Articoli correlati

Festeggiamenti per i 50 anni di professione religiosa di Suor Giulia

Mario Vecchio

Apre a Roma la nuova sede dell’Accademia Artisti Studios

Mario Vecchio

In preda ai fumi dell’alcol, botte e minacce alla moglie: arrestato

Erica Fiore

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Erica Fiore

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione