AttualitàCronaca

Affitta “case fantasma” a Baia Verde, denunciato un tarantino

GALLIPOLI- Baia verde a gallipoli continua ad essere amata dai turisti e i truffatori ne approfittano. Un altro caso delle cosiddette “case fantasma”, è stato smascherato dagli agenti del commissariato di Gallipoli che dopo lunghe e complesse indagini hanno denunciato un 29enne tarantino.

L’estate scorsa aveva messo su internet le foto di due abitazioni a baia verde. Prezzo invitante e luogo incantevole, peccato che fosse tutto all’insaputa dei proprietari. Così, dovo aver trovato l’annuncio su un noto sito, aver contattato il numero e ad aver versato una caparra di 563 euro, i 4 amici si sono messi in viaggio alla volta del salento. Una volta arrivati, la brutta sorpresa. Le case erano occupate dai rispettivi proprietari che, naturalmente, erano all’oscuro di tutto. Una vacanza rovinata, soldi persi e nient’altro da fare se non denunciare l’accaduto al locale commissariato che ha avviato le ricerche. Indagini non semplici: l’uomo si presentava alle vittime con nomi, numeri di telefono e indirizzi mail differenti, ma non è bastato.

Attraverso un’articolata indagine che ha interessato diverse regioni e coinvolto uffici postali, banche, siti di e-commerce e gestori di telefonia, la polizia è arrivata a lui. Truffa aggravata e continuata l’accusa per il tarantino che le case fantasma, a quanto pare, le affittava anche in altre regioni.

Articoli correlati

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Centrodestra: “Emiliano chiama alle armi i primari della Asl pro Salvemini”

Sergio Costa

A Brindisi premiati gli studenti con il premio “Honestas”

Andrea Contaldi