CronacaPolitica

Xylella, dal Consiglio via libera al vincolo per sette anni sui terreni infetti

BARI- Il Consiglio regionale ha approvato con un testo emendato la legge che tutela le aree colpite da Xylella fastidiosa e dal complesso del disseccamento rapido dell’olivo sancendo che nelle aree interessate dagli abbattimenti non si può cambiare la destinazione urbanistica e non si può costruire per i sette anni successivi. La proposta di legge Blasi (Pd) è passata con voto segreto grazie a 24 voti a favore ed 1 astenuto, mentre i consiglieri contrari non hanno partecipato al voto. Numerose le posizioni contrarie all’interno della maggioranza e soprattutto del Partito Democratico, che avevano portato alla bocciatura della proposta nelle Commissioni consiliari, e contraria anche l’ opposizione di centrodestra, che ha più volte sollevato la questione di costituzionalità delle norme proposte.

Articoli correlati

Tragica rapina a Maglie, tabaccaio ferito da un colpo d’arma da fuoco

Redazione

Il diverbio del “grattino”, denunce incrociate tra Pagliaro e l’ausiliare

Redazione

Abusi su minori adescate in chat, chiuse le indagini

Redazione

Investì bimbo a Trepuzzi, arrestato 39enne

Redazione

Studenti in piazza per salvare gli ulivi

Redazione

Monteroni, bimba sequestrata: danneggiate le auto della famiglia del rapinatore. Il sindaco: “Non accetteremo clima da far west”

Redazione