Cronaca

Ilva, operaio inala monossido di carbonio: ricoverato

TARANTO- Un operaio di 31 anni dell’Ilva ha accusato un malore, “senza perdita di coscienza, dovuto a inalazione di monossido di carbonio” dopo “un controllo routinario dei circuiti di raffreddamento ad acqua dell’Altoforno 5”. Lo rende noto l’azienda, precisando che il lavoratore è stato ”prontamente soccorso dal servizio sanitario interno e trasferito presso l’Ospedale militare di Taranto per essere sottoposto a terapia iperbarica”.

Articoli correlati

Due rapine in un giorno tra Squinzano e Surbo: arrestati due trepuzzini

Redazione

Schianto in moto, muore operaio rumeno

Redazione

Vacanze, auto di lusso e opere d’arte con fondi societari: arrestati tre imprenditori. Avrebbero anche truffato lo Stato

Redazione

Schianto sulla tangenziale, muore giovane pasticcere

Redazione

Primarie col trucco, almeno 5 indagati

Redazione

Evasione in riva al mare… ma fiscale

Redazione