Cronaca

Manomette il braccialetto elettronico, arrestato 35enne

LECCE- Aveva ottenuto la misura degli arresti domiciliari con il “braccialetto elettronico” che avrebbe dovuto monitorarlo giorno e notte, ma alla fine l’ha manomesso ed è ritornato in cella.Si tratta di Gianluca POLIMENO 35enne

10 giorni fa, il braccialetto ha segnalato alla Centrale Operativa della Compagnia di Gallipoli che vi era in corso una manomissione, da qui la verifica dei militari durante la quale hanno accertato che Polimeno era senza braccialetto. Il 35enne però si è giustificato dicendo che era caduto.

Il dispositivo così è stato sistemato da un tecnico, il quale non ha potuto effettivamente accertare la cause del danno. Cosa che invece è stata verificata la seconda volta. Qualche giorno fa “stesso film”. Questa volta però il tecnico ha evidenziato tracce di manomissione non compatibili con un incidente.

POLIMENO è stato così tradotto alla Casa Circondariale di Lecce.

Articoli correlati

Scontro tra auto, dopo un mese di agonia muore 60enne. La moglie spirò il giorno dopo

Redazione

Malore in acqua, muore 70enne brindisino

Redazione

13 enne violentata nel villaggio turistico? Indagini su un animatore

Mario Vecchio

Maltratta familiari per droga: arrestato 45enne

Redazione

Tragedia nella marina di Pulsano, 70enne muore sotto gli occhi dei bagnanti

Isabel Tramacere

Spaccio di droga: 14 arresti e 17 indagati

Andrea Contaldi