CronacaPolitica

Tondo: “Polemica inutile quella di Ciardo. Il parere della Commissione non è vincolante”

SAN CATALDO- Il Presidente Angelo Tondo interviene sui lavori della commissione urbanistica inerenti la struttura ricettiva in S.Cataldo. “Una polemica sterile ed inutile. Ricordo a tutti che le commissioni consiliari non approvano o respingono ma esprimono solo un parere obbligatorio non vincolante, in quanto spetta solo al Consiglio Comunale approvare o non approvare un atto. In sintesi le commissioni hanno la funzione di approfondimento dei  temi da parte dei consiglieri e di snellimento dei lavori del Consiglio Comunale.
Nel caso in questione l’approfondimento e’ stato garantito da un dibattito vivace con posizioni diversificate avute sia tra i componenti della maggioranza e sia tra i componenti dell’opposizione.  La polemica e’  inutile in quanto il voto del Consigliere Martella non altera l’esito della votazione in quanto ininfluente; infatti non conteggiando il voto favorevole di quest’ultimo, il risultato sarebbe stato di 2 voti favorevoli (Tondo e Lamosa), 1 contrario (Torricelli) e 2 astenuti (Salvemini e Monticelli Cuggiò). Pertanto il parere della commissione sarebbe stato comunque favorevole.

Qualora il Consigliere Ciardo ritenga di annullare o revocare la delega al Consigliere Martella lo può fare nei modi e nelle forme previste, ma così facendo non cambierà  il risultato dei lavori della commissione -conclude- In ultimo ricordo che tutti i consiglieri comunali potranno esprimere il loro consenso/dissenso nei lavori del Consiglio Comunale”.

Articoli correlati

Malore per il candidato Ciucci: trasportato d’urgenza in ospedale

Redazione

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

Redazione

Salvemini: pronti al ballottaggio

Redazione

Moglie denuncia i maltrattamenti, marito si reca in caserma e viene arrestato

Redazione

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio