LecceSpettacoli

Il Salento sul grande schermo con “Shukran”

SALENTO – “Shukran”, dramma girato quasi interamente in Salento, sarà nelle sale in lingua originale e con sottotitoli italiani per un evento limitato dalla durata di tre giorni dall’8 al 10 Luglio. Il lungometraggio, opera prima del regista Pietro Malegori, è ambientato nella Siria del 2011, periodo in cui il popolo siriano è insorto contro il regime creando una guerra civile nel paese. In questo contesto drammatico ma sfortunatamente storicamente accurato, un cardiochirurgo sarà posto davanti un grande dilemma morale, in cui il desiderio di vendetta e la cosa giusta da fare si trovano ai poli opposti della bilancia morale del protagonista. Inizialmente i produttori del film avevano pensato al Marocco come la loro Siria cinematografica, ma dopo aver conosciuto il territorio si sono innamorati di tutto quello che poteva offrire, dalle maestranze, passando per gli esperti del settore fino alle locations che sono state scelte.

Lecce, Gallipoli, Maglie, Torre Colimena, San Pietro in lama, Porto Cesareo, Torre Specchia, Campi Salentina e Porto Badisco sono solo alcuni dei tanti luoghi del Salento che sono stati scelti per fare da sfondo a questo nuovo dramma storico con protagonista Shahab Hosseini, attore che nel 2016 vinse al Festival di Cannes come migliore attore protagonista per la sua interpretazione ne “Il cliente”.

Articoli correlati

Lecce Primavera, esordio in trasferta a Monza

Tonio De Giorgi

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Delfino resta bloccato nella baia: aiutato dai bagnanti a ritrovare la strada

Redazione

Associazione mafiosa, 4 arresti dopo il ricorso della Dda di Lecce

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione

La Tari delle polemiche, il sindaco: “Adesso voglio vederci chiaro”

Sergio Costa