LeccePolitica

Poli Bortone e Salvemini pronti alla sfida del ballottaggio

LECCE 2024 – Tutto d’un fiato. Da qui a domenica e lunedì 23 e 24 giugno prossimi. Senza sosta, senza pause, solo con un unico obiettivo: spuntarla al ballottaggio di Lecce 2024, decretato ufficialmente dall’esito della Commissione Elettorale dopo il pronunciamento di ieri, sul voto di sabato e domenica scorsi. Adriana Poli Bortone e Carlo Salvemini partono da quelli che sono i dati uifficiali usciti dalle urne e riportati ora sul sito del Ministero: 26.053 preferenze per il candidato sindaco della coalizione di centrodestra ed una percentuale del 49,95 per cento e 24.373 consensi ed una percentuale pari a 46,73 per il candidato sindaco di centrosinistra Carlo Salvemini.

Per Adriana Poli Bortone, a cui sarebbero stati sufficienti 32 voti più uno per uscire vittoriosa al primo turno, si riparte dalla consapevolezza di aver conseguito un grande risultato, conseguito grazie all’ottimo lavoro delle dieci liste di sostegno di un centrodestra compatto come non mai e che hanno ottenuto una percentuale pari al 50,30 per cento per un totale di 25.385 voti. Da qui a sette giorni sarà un tour de force, continuando con quanto fatto ad appena un giorno dal voto di domenica scorsa, ascoltando i cittadini, i commercainti, girando nei quartieri.

Carlo Salvemini ricomincia la campagna elettorale analizzando i dati del voto e come, lui stesso afferma, continuando ad andare avanti. Ricomincia dalle 24.373 preferenze e dal 46,73 per cento e da un totale di voti di lista di 24086 voti per una percentuale pari al 47,73. Anche per Carlo Salvemini riprende l’attività di ascolto in giro per la città, quartiere per quartiere.

Insomma, altri sette giorni di attività intensa, poi il responso delle urne, questa volta definitivo. 

Articoli correlati

Un buon Lecce paga due errori, col Galatasaray termina 2 a 1

Massimiliano Cassone

Zes, Fitto: “Polemiche sterili, i fatti dimostrano che la misura è un successo”

Isabel Tramacere

Per l’ultimo saluto a Enzo Mortari il ritorno di alcuni ex Lecce e uno striscione sotto la Nord

Tonio De Giorgi

Caloma Festival, a Casamassella per riscoprire le tradizioni nel “Borgo delle tessitrici”

Isabel Tramacere

Porto di Frigole e Darsena di San Cataldo, accelerata per la riapertura entro agosto

Isabel Tramacere

Carenze ospedale Gallipoli, Pagliaro: riscontro sconfortante in Commissione Sanità

Redazione