AttualitàCulturaEventi

“Premio Civetta” 2023: Castrì polo culturale per una notte

CASTRÌ DI LECCE – Nuovo appuntamento a Castrì di Lecce con il “Premio Civetta” 2023, sentito evento che dal 2009 trasforma il piccolo comune salentino, per una notte, in una capitale culturale dall’ampissima varietà contenutistica. L’iniziativa è merito della collaborazione tra il CSI Castrì di Lecce, patrocinato dal Comune, l’associazione di promozione sociale “Terzo millennio-laboratorio di umana solidarietà” e della società cooperativa sociale “L’arcobaleno”.

L’attesa premiazione è iniziata alle 20:30, in piazza dei Caduti, condotta dal direttore artistico e giornalista Rai Vito Bruno, originario della cittadina.

Un appuntamento che tra momenti musicali, interviste ai premiati e diverse testimonianze, si manifesta annualmente come una lettera d’amore per la comunità di Castrì di Lecce, cuore e anima dell’evento, dedicandosi ad essa e mettendola sotto i riflettori delle luci nazionali. La serata è considerabile come cifra di un territorio che gronda di talento e che aspetta solo la giusta attenzione. Ad attestarlo le tante personalità salentine che hanno ricevuto il riconoscimento, tra cui il presidente dell’U.S. Lecce Saverio Sticchi Damiani e il cantautore martinese Renzo Rubino.

DAVIDE PAGLIARO

Articoli correlati

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Delfino resta bloccato nella baia: aiutato dai bagnanti a ritrovare la strada

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione

La Tari delle polemiche, il sindaco: “Adesso voglio vederci chiaro”

Sergio Costa

Il 26 luglio la quarta edizione di “Cucina il Salento”

Redazione

Inaugurato il campo scuola della Protezione Civile

Redazione