Sport

Brindisi: serve un attaccante. Ufficializzato l’esterno difensivo Nicolao. A mister Danucci il “Premio Atleta di Taranto 2023”

Ciro Danucci allenatore del Brindisi

BRINDISI – Colpo su colpo, annuncio dopo annuncio, e in pochi giorni il Brindisi di Danucci ha cambiato volto.

Erano notizie che circolavano e che erano pressoché certe ma mancava solo il fatidico nero su bianco per sancire l’inizio di nuove storie a forti tinte biancazzurre.

Dopo le ufficialità di Cristian Bunino e Gianmarco De Feo, l’ultima, in ordine di arrivo, è stata quella riguardante il tesseramento del trequartista classe 2004 Andrea Mazia.

Il direttore sportivo Massimo Cerri intanto cerca di individuare la figura giusta per l’attacco, perché dopo la rescissione contrattuale con Palazzo bisogna rimpolpare il reparto avanzato.

I nomi che circolano sono sempre gli stessi ma non decolla mai nessun tipo di trattativa, parliamo di Federico Vazquez che potrebbe essere in uscita dal Gubbio, che interessa anche al Taranto, e di Leo Perez che sembra non rientrare nel progetto tecnico della Virtus Francavilla.

Intanto, Giuseppe Nicolao, esterno difensivo classe 1994, è arrivato in biancazzurro dal Gubbio. In carriera ha vestito le maglie di Gubbio, Foggia, Latina, Nardó, Pineto, O. Agnonese,Aversa Normanna, Napoli, Ancona, Melfi, Alessandria, Viareggio e Virtus Lanciano. Nicolao si è legato al club slentino sino al 30 Giugno 2024.

La squadra infine continua a lavorare presso lo Stadio Comunale di Latiano agli ordini del suo mister.

Proprio per Ciro Danucci continua il momento d’oro fatto di grandi e piccole soddisfazioni che aiutano a fare sempre meglio: ha ricevuto il prestigioso “Premio Atleta di Taranto 2023” presso la splendida location della Scuola Volontari Aeronautica Militare di Taranto.

Articoli correlati

Taranto, secondo giorno di ritiro

Massimiliano Cassone

Brindisi FC, passo dopo passo, organigramma quasi completo

Massimiliano Cassone

Prisma Taranto, si parte in casa con Allianz Milano

Massimiliano Cassone

Il Lecce torna ad allenarsi dopo la mattina di riposo concessa da Gotti

Mario Vecchio

Lecce, il portiere Viola ceduto al Team Altamura

Tonio De Giorgi

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone