Politica

Lecce 2024, La Puglia in Più dice “no” all’invito di Salvemini

LECCE – “Non parteciperemo alla nuova riunione convocata dal sindaco Carlo Salvemini il 21 agosto, così come peraltro anticipato più volte, e per tempo, anche direttamente allo stesso sindaco”.

E’ quanto riferisce il coordinamento provinciale e cittadino di La Puglia in Più che parla apertamente di “appuntamento poco utile e forse, in qualche modo, anche inopportuno poiché rischia di manifestarsi come una forma di pressione”.

Una presa di posizione che giunge durante l’inizio del dibattito sulla campagna elettorale per le amministrative leccesi del 2024

“Si tratta di una fase delicata per la individuazione delle priorità sulle cose da fare e sui ritardi da colmare – si legge ancor anella nota – Pertanto, forzare i tempi di queste discussioni interne ai gruppi finirà con il rendere ancora meno agevole la tenuta e la portata a compimento di un percorso che già appare palesemente complicato e attraversato da malumori”.

Articoli correlati

Dopo Minervini via, dal Pd, anche Pentassuglia. “Sagre brindisine” per Emiliano e per Piconese Foresio non può non esser candidato

Redazione

I big del centrodestra con Fitto per la volata finale

Redazione

Problemi ospedali “Dea” e “Ferrari” e fondi autismo al palo: Gabellone (FdI) chiede chiarezza

Redazione

Marta Verri nominata coordinatrice del Mrs giovani

Redazione

“Vogliamo il consolato del Pakistan in città”

Redazione

Meloni: “Mai parlato di ticket, ma la vicepresidenza alla Lega”

Redazione