Cronaca

Stretta sulla malamovida a Gallipoli: scattano sequestri e denunce

GALLIPOLI –  Controlli interforze a Gallipoli, disposti dal Questore nell’ambito del controllo straordinario del territorio e dell’ordine pubblico e che hanno visto sul campo, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Locale, oltre alle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, impiegate di rinforzo al Commissariato, ed alle unità cinofile della Polizia di Stato.

All’esito dei controlli, le forze di polizia hanno proceduto al sequestro preventivo di un ingente quantitativo di arredi posizionati abusivamente in strada dal titolare di un’attività commerciale del centro storico, già destinatario di ordinanze di ripristino dello stato dei luoghi emesse dai competenti uffici comunali.

Per questo motivo, l’esercente verrà denunciato.

Un ulteriore controllo ha riguardato un rivenditore di panini e bibite che, con negozio mobile occupava il posteggio ad uso commerciale ubicato sul lungomare Galilei. Nell’ambito degli stessi controlli svolti dai militari della Guardia di Finanza è stata rilevata la mancata emissione di scontrini da parte di un commerciante, 5 i lavoratori per i quali la posizione è al vaglio. Colto in flagranza dai militari in borghese anche un parcheggiatore abusivo. I controlli straordinari hanno riguardato anche il contrasto allo spaccio di droga : tre i giovani fermati e trovati in possesso di hascisc.

Articoli correlati

Gallipoli, una maxi rissa tra giovani culmina in accoltellamento: feriti due ventenni

Redazione

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza