Cronaca

Arrestato dai Carabinieri per furto con scasso

MASSAFRA – Questa notte, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Massafra, hanno arrestato un 39enne del posto, presunto responsabile di “furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi da scasso”. L’uomo, unitamente ad un complice, a notte inoltrata, dopo aver scavalcato un muretto che dà accesso ad un locale, attiguo ad un esercizio pubblico e dove solitamente gli avventori giocano alle slot machine, sarebbe riuscito ad introdursi all’interno dello stesso e mediante l’utilizzo di un attrezzo da scasso, avrebbe forzato 2 contenitori di monete degli slot impossessandosi del contenuto per un totale di 125 euro. L’intrusione all’interno del locale, munito di sistema di allarme e collegato alla centrale operativa della “vigilanza privata”, ha consentito la tempestiva richiesta di intervento ai Carabinieri tramite il numero di pronto intervento “112”. L’arrivo tempestivo dei militari dell’Arma, di fatto, ha permesso di sorprendere   il 39enne, con volto coperto, intento a trafugare nel locale. L’uomo veniva subito bloccato, mentre il complice, anch’esso travisto, riusciva a scappare per le vie vicine, facendo perdere le proprie tracce. I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire e sequestrare, gli attrezzi utilizzati dal 39enne per commettere il furto, di recuperare il danaro e riconsegnarlo al proprietario del locale. L’arrestato, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto presso la casa circondariale di Taranto.

Articoli correlati

Gallipoli, tragedia in mare, morto un sub di 50anni

Mario Vecchio

Gallipoli, rissa all’esterno della discoteca: feriti due giovani

Redazione

Tragico scontro sulla Cutrofiano-Corigliano: 60enne muore in ospedale dopo ore di agonia

Redazione

Cutrofiano, restano gravi le condizioni della coppia vittima di un incidente stradale

Mario Vecchio

Scontro tra due auto: quattro feriti, grave una coppia

Mario Vecchio

Sassi contro l’autovelox sulla Lecce-Gallipoli, subito ripristinato

Redazione