Attualità

“Parkejoo” in Consiglio comunale: due piani su tre off-limits alle auto

LECCE – Finisce a Palazzo Carafa il caso-Parkejoo, il parcheggio dell’ex Enel da 600 posti auto che si trova in viale De Pietro a Lecce. Come anticipato dalla nostra emittente buona parte della struttura – inaugurata tre mesi fa – è già stata dichiarata off-limits dai Vigili del Fuoco di Lecce che non hanno rilasciato alla Powersun, proprietaria del Parkejoo, il relativo e necessario certificato di prevenzione incendi, così come previsto dalla legge: due piani interrati sui tre totali sono stati interdetti alle automobili. Sono ben 27 le inosservanze emerse in occasione di tre diversi sopralluoghi effettuati il 2, 3 e 4 maggio scorsi dai Vigili del Fuoco di Lecce. La vicenda – piombata questa mattina in aula consiliare durante i lavori del Consiglio comunale grazie ad una domanda d’attualità firmata congiuntamente dai consiglieri Gianmaria Greco di Prima Lecce e Andrea Pasquino della lista Congedo Sindaco.

L’assessore al ramo, Marco De Matteis, ha affermato di non sapere nulla di questa vicenda, nonostante la relazione dei Vigli del Fuoco sia stata inviata per conoscenza anche al primo cittadino leccese oltre che allo Sportello Unico Attività Produttive. “L’inaugurazione in pompa magna del Parkejoo è stata precipitosa. Peraltro l’apertura del mega parcheggio avrebbe dovuto essere – come affermato dall’Amministrazione – un atto preliminare, unitamente ad altri servizi, necessario al via libera alla Ztl h24”, hanno detto all’unisono i consiglieri Greco e Pasquino facendo leva sui rilevi dei pompieri.

Lo stop all’accesso alle auto del secondo e terzo piano interrato – più una parte del terzo, come ha ricordato il consigliere Greco – ha di fatto innescato un dibattito sulla possibile riduzione dei parcheggi presenti in città. Un’ipotesi paventata dall’opposizione che ha tirato in ballo la trentina di posti auto andati persi con la mini rivoluzione di via Costa ma respinta con forza dall’assessore De Matteis: “Non è assolutamente vero anche perché il Piano della mobilità prevede numerose aree di sosta e ad ogni buon conto anche se al momento è venuto meno qualche posto auto al parcheggio dell’ex Enel il saldo resta comunque positivo”.

Articoli correlati

Il Report: meno contagi nel leccese, i positivi scendono a 2.697

Redazione

Gallipoli: 100 nuovi parcheggi, ma la barra non si tocca

Redazione

Vaccini, medici di base costretti a fermarsi: dal 23 maggio riprenderanno con i richiami

Redazione

Fiamme gialle all’ex Ilva: al vaglio documenti di Arcelor. Venerdì nuovo vertice romano

Redazione

Energia, in arrivo stangata del 220% per gli agriturismi

Redazione

Metanodotto Snam, al via le contestazioni dei proprietari. C’è anche Enza Pagliara

Redazione