Politica

Galatina, MRS supporta Fabio Vergine candidato sindaco

GALATINA – Il Movimento Regione Salento ha sciolto le riserve ed ha deciso di supportare la candidatura di Fabio Vergine come sindaco di Galatina. 
Alla presenza di Fabio Vergine, del Presidente Paolo Pagliaro, del coordinatore provinciale Francesco Viva, e del coordinatore cittadino di Galatina Francesco Colaci, è stato siglato l’accordo, un patto di ferro, per ricostruire insieme il futuro della bellissima cittadina.
L’imprenditore di successo, già docente universitario, con il suo progetto “Spazio aperto” è riuscito a fare sintesi delle diversità sensibilità politiche ed è l’uomo giusto con cui poter parlare e programmare il futuro di Galatina.

Lo sottolinea il consigliere regionale Paolo Pagliaro, presidente del MRS: “Abbiamo scelto di scendere in campo insieme a Fabio Vergine perché riteniamo che sia la migliore espressione di quella che è la nostra idea per Galatina. Un imprenditore di successo che decide di mettersi al servizio della comunità per rilanciare la sua cittadina è quello che serve per guardare avanti con ottimismo. Faremo una lista che supporterà la sua corsa verso il traguardo sperato e desiderato”. “Sono contento ed onorato di aver chiuso questo accordo con un movimento territoriale che ho sempre seguito con grande ammirazione perché rappresenta un immenso valore per il Salento e per ogni suo singolo territorio. Il fatto che la grande famiglia guidata dal consigliere regionale e presidente Paolo Pagliaro, sostenga la mia candidatura a sindaco è motivo d’orgoglio. Come ho già avuto modi di dire in merito alla mia decisione di impegnarmi in politica, esiste una fase della vita in cui è necessario assumersi doveri, questa fase è adesso. Ringrazio Francesco Viva e Francesco Colaci, il presidente Paolo Pagliaro, il direttivo, i tanti militanti e amici di questo bel movimento, inizia così un’altra fase che ci porterà all’appuntamento di primavera con le urne dove si deciderà il futuro di Galatina”. Queste le dichiarazioni del candidato sindaco Fabio Vergine.

A fare da eco all’entusiasmo di Fabio Vergine arriva il commento del coordinatore provinciale del MRS, galatinese doc, Francesco Viva: “Abbiamo deciso di confluire nel progetto di Fabio Vergine, persona eccezionale ed imprenditore illuminato, portando in dote tutti i punti programmatici del nostro programma RI-Viva Galatina perché pensiamo che sia la soluzione giusta per raggiungere la vittoria desiderata che ci permetterebbe di mettere in atto i nostri progetti nel solo interesse di Galatina. Abbiamo un solo obiettivo: vincere. E vinceremo”.

Molto contento il coordinatore cittadino di Galatina Francesco Colaci: “Il nostro gruppo è forte, affiatato, unito e tutti insieme, nel direttivo cittadino, abbiamo deciso che un accordo con Fabio Vergine rappresenti la migliore soluzione per la nostra città. Abbiamo un nostro programma specifico che sarà portato avanti. Le criticità di Galatina sono tante e ben note, per fare qualche esempio possiamo parlare dell’Ospedale, e poi della tangenziale, il passaggio a livello dell’ingresso, e poi le case popolari, lo stimolo alle Pmi, la rinascita della Fiera e poi bisogna riuscire a saper cogliere le opportunità del PNRR.
Ci sarà tanto da fare, abbiamo tante idee e siamo contenti che tutti i punti programmatici siano stati assorbiti nel progetto di Fabio Vergine, che è il nostro progetto. Il Movimento Regione Salento c’è sempre stato per Galatina e ci sarà sempre. Il nostro impegno sarà totale perché vogliamo vincere per dare una nuova opportunità alla nostra città”

Articoli correlati

Bari: minacce via social a Fabio Romito, candidato sindaco del centrodestra

Redazione

I Ministri Valditara e Zangrillo per Adriana Poli Bortone

Sergio Costa

Tari, Salvemini: “Basta bufale, nessun aumento ma diminuzione”.

Barbara Magnani

In commissione bilancio l’aumento della Tari, Poli: Perché non se n’é discusso prima?

Sergio Costa

Sangiuliano a Bari per Romito: “Pronto a fare il suo assessore alla cultura”  

Redazione

Brindisi – in 19 chiedono il ritiro delle deleghe assessorili

Mimmo Consales