Eventi

Palloncini bianchi e un lungo applauso “silenzioso”: l’ultimo saluto a Teresa, uccisa dal marito

NOVOLI – Un lungo applauso “silenzioso”, con la lingua dei segni, un nastrino rosso al braccio e decine di palloncini bianchi liberati in volo. Così nel primo pomeriggio amici, concittadini e semplici conoscenti hanno dato l’ultimo saluto a Teresa, la donna assassinata a Trepuzzi dal marito, reo confesso. I suoi funerali sono stati celebrati nel pomeriggio a Novoli, nel Convento dei Padri Passionisti.

Chiesa gremita e tanta commozione. La macchina della solidarietà si è messa in moto e lo ha fatto a partire dal passaparola avviato da alcune associazioni locali come “Idea” e “Arci”. “Indossiamo tutti qualcosa di rosso -hanno proposto- Teresa è una delle tante vittime di violenza, dobbiamo continuare a ribellarci insieme partendo dai piccoli gesti”. E così è stato. A salutarla, per l’ultima volta, una platea con foulard e braccialetti rossi.

E.Fio

 

 

Articoli correlati

Un ritorno di emozioni: Alessandra Amoroso conquista Lecce con il suo “Vivere a colori”

Redazione

A Castrì di Lecce, un 10 e Lotto d’oro: vinti 50mila euro

Redazione

Ad Helen Mirren il Premio Ipogeo

Redazione

Cantine Due Palme, grande ritorno a Lecce

Redazione

Taranta, Buonvino: pizzica e cinema per divertire

Redazione

Dal fondo del mare riemerge il passato: importante ritrovamento storico a Porto Cesareo

Redazione