AttualitàCronaca

“Prato” in spiaggia? Il Sindaco: “Stop a metodi fai da te. I turisti abbiano pazienza. Venerdì sopralluogo”

PORTO CESAREO- Dopo il nostro sevizio, in cui un turista ha denunciato di dover ricorrere a metodi fai da te per tenere pulito il tratto di spiaggia libera dove è solito trascorrere le sue vacanze,  interviene con un post su Facebook il sindaco Salvatore Albano: “Purtroppo, a volte vien da dirlo, Porto Cesareo ha una serie di Habitat da tutelare ed ogni intervento deve essere mirato affinché questi non vengano violati”, scrive. Mentre  alla denuncia secondo cui  quest’anno al posto della sabbia i villeggianti hanno trovato  un prato, il Primo Cittadino replica: “Sicuramente la zona in questione non è zona Parco, non è AMP e tanto meno SIC, ma ingloba un tratto dunale e presenta, a tratti, questa vegetazione tipica proprio della rigenerazione dunale. Pertanto prima di intervenire la Ecotecnica, che a Porto Cesareo si occupa anche della pulizia spiagge, ha chiesto una valutazione tecnica/naturalistica agli uffici preposti. C’è già stata una prima valutazione dei luoghi e dell’Habitat e Venerdì prossimo sarà effettuato un sopralluogo con esperti botanici per vedere se, come è dove poter intervenire in quel tratto di costa. Al turista o ai turisti -conclude Albano- chiederei di avere pazienza e di non intervenire con il “fai da te” per non arrecare, inconsapevolmente, danni all’ambiente“.

Articoli correlati

Ragazzino colpito da un fulmine: lascia la Rianimazione, nessun danno cerebrale

Redazione

Pronto Soccorso Copertino: i volontari CRI donano un nuovo ecografo

Redazione

Taurisano, bimbo di due anni annega nella piscina della villetta di famiglia

Redazione

Gallipoli, sequestrate tre tonnellate di pesce spada

Redazione

Rifiuti stoccati senza autorizzazione, scatta il sequestro

Redazione

“Siamo solo il nostro sguardo”, oggi a Matino inaugura la mostra di Fulvio Tornese

Redazione