Attualità

Gli ex Bat bacchettano la Regione. Leo: “su ipotesi assorbimento da Tap non alimento false speranze”

LECCE – “Al netto delle opinioni sul gasdotto Tap, non ho mai inteso negare ai lavoratori ex Bat e alle loro famiglie il nostro sostegno. Non è mia abitudine, però, alimentare false speranze“. È la replica dell’Assessore regionale al lavoro Sebastinao Leo all’indomani della lettera inviata al governatore di Puglia dal comitato lavoratori Bat Lecce. In primis i lavoratori denunciano un minore impegno della Regione rispetto ad altre vertenze pugliesi, “non siamo figli di un Dio minore” scrivono. Poi la denuncia di un presunto atteggiamento equivoco assunto proprio dall’Assessore Leo: “durante il tavolo in Prefettura lo scorso 3 gennaio lui ha confermato la disponibilità della Regione a venirci incontro -scrivono nella missiva- mentre nelle dichiarazioni rilasciate oggi alla stampa emerge un disappunto della Regione nel possibile impiego di noi lavoratori in Tap“.

L’Assessore risponde precisando che nonostante la sua contrarietà al gasdotto, non intende di certo mettersi di traverso all’ipotesi di assorbimento degli ex Bat da parte della multinazionale svizzera.

Mi sono ritrovato lo scorso 5 gennaio convocato al Tavolo per la vertenza ex-Bat senza che alcuno – né rappresentante delle istituzioni, né tra i lavoratori – mi avesse avvertito di eventuali assunzioni che Tap avrebbe in programma -spiega ancora Leo- Al tavolo è stata paventata questa ipotesi, che al momento non risulta comprovata da alcun piano assunzionale, neppure previsionale: non esistono dati, né notizie al riguardo. Se Tap ha un piano assunzionale e industriale da proporre, lo presenti e Regione Puglia valuterà come per tutte le altre imprese. Al momento non conosciamo i numeri reali delle persone che sarebbero assunte da Tap, qualora realizzasse l’opera, ancor meno i profili ricercati. Vi prego di non confondere l’onestá intellettuale con il disimpegno -conclude- vogliamo soltanto vederci chiaro e lavorare su dati certi, non su promesse e possibilità aleatorie“.

Articoli correlati

Bando Oss Ispe: domani sit-in in Regione

Redazione

Avvocati, al via la settimana di sciopero

Redazione

Donare con Fidas conviene anche da Citymoda

Redazione

Offese social a Mattarella, perquisizioni in tutta Italia. L’inchiesta partita dalla denuncia di un salentino

Redazione

Gestione parcheggi Baia Verde, per il tar la procedura di affidamento è legittima

Redazione

In preghiera per la Pace l’1 marzo con Monsignor Seccia

Redazione