Politica

Renzi al Teatro Romano, Valente (M5s) attacca: “bene storico per propaganda politica”

LECCE- “Il Teatro Romano viene concesso per un evento ‘commercial-politico’ del candidato premier del centrosinistra Matteo Renzi”. È quanto denuncia il consigliere leccese del M5s Fabio Valente, in vista dell’appuntamento di venerdì sera a lecce con il leader del Pd.

“Il regolamento per la fruizione della struttura – spiega Valente – prevede che gli spazi possano essere utilizzati per lo svolgimento di rappresentazioni teatrali, spettacoli musicali e di danza, manifestazioni culturali. Di certo non assisteremo a niente di tutto ciò. Inoltre, il regolamento stabilisce che le proposte devono pervenire entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno per consentire all’amministrazione di concordare con la Soprintendenza la programmazione annuale delle attività”. Da qui la stoccata: “E’ opportuno che a pochi mesi dalle elezioni politiche, l’Ufficio Cultura assegni una struttura pubblica (e storica) ad un evento di propaganda politica? L’evento di culturale ha ben poco anche in considerazione che chi dialoga con il segretario PD sono Dario Stefàno e Teresa Bellanova”.

Articoli correlati

Codice degli Appalti, Messuti nella Cabina di Regia

Redazione

Talsano, area PIP: degrado e fotovoltaico a terra

Redazione

XI Legislatura, proclamati gli eletti del Consiglio regionale tra sorprese e riconteggi

Redazione

Filobus, il Comune parte civile contro Buonerba

Redazione

Regionali, per il M5s ballottaggio tutto barese Laricchia-Conca

Redazione

Parte il Frecciarossa ed è tutto esaurito

Redazione