Attualità

Zona stazione terra di nessuno: in Prefettura comitato ad hoc con RFI

LECCE – “Zona stazione terra di nessuno”, “cittadini in ostaggio di chi bivacca, di spacciatori e prostitute con disordini creati dal via vai di clienti”. In questi giorni sono queste le denunce dei residenti che, esasperati, si rivolgono alle forze dell’ordine. Molte testimonianze le abbiamo raccolte noi ai microfoni. Nelle ultime 24 ore, si è registrata un’altra aggressione, col colpevole che è scappato via.

È la situazione nella zona della stazione ferroviaria di Lecce, da mattina a sera. E la gente non ce la fa più. Si lamenta chi lì vive e anche chi ci lavora. E adesso scende in campo il Prefetto Claudio Palomba.
Dalla Prefettura abbiamo infatti saputo che, a strettissimo giro, sarà convocato un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ad hoc, con all’ordine del giorno proprio i disagi nel quartiere Ferrovia e, in particolare, nello spiazzo e nelle strade adiacenti alla stazione.

Sarà invitata al tavolo anche RFI, la Rete ferroviaria italiana, per mettere in campo iniziative comuni a difesa del cittadino.

Articoli correlati

Incendio in abitazione a Galatone: tanta paura ma nessun ferito

Redazione

Taranto: nuovi alberi in zona Taranto 2, partite le attività di piantumazione

Redazione

Trovare Dio nelle piccole cose di ogni giorno

Redazione

Mosticchio lascia aperto il cinema: nessuno ci rappresenta e impugneremo il decreto

Redazione

Letturisti Aqp, lettera ad Emiliano: “Prenda in mano la situazione”

Redazione

“Incompiuta” di via Incoronata, primo passo per la demolizione

Redazione