Politica

In ritardo la graduatoria alloggi Erp, Melica incalza: “gruppo di lavoro nominato dopo due mesi”

LECCE – A quattro giorni dalla scadenza del termine, ancora non è stata pubblicata la graduatoria provvisoria degli alloggi Erp nel Comune di Lecce.Al 20 gennaio, erano già 677 i richiedenti una casa popolare.“Eppure – dice il consigliere comunale di opposizione Luigi Melica – Palazzo Carafa ha atteso sessanta giorni per nominare il gruppo di lavoro”, come emerge dalla determina del 28 marzo scorso a firma della dirigente dell’Ufficio Legale, l’avvocato Maria Luisa De Salvo. Oltre a lei, il gruppo di lavoro è formato da altri quattro componenti dell’Ufficio legale, e “tutto lascia pensare – dice Melica – che trovare il tempo per le riunioni sia tutt’altro che semplice considerato che i legali del Comune devono trattare migliaia di cause. Mi duole constatare che per l’ennesima volta il Comune di Lecce ha operato male su una questione delicatissima. Infatti, nonostante l’assessore Attilio Monosi scriva su Facebook che la pubblicazione della graduatoria è imminente, in realtà passeranno ancora moltissimi giorni”. Poi la frecciata: “Resto basito per il fatto che, nonostante le 677 domande, il Comune abbia atteso 60 giorni per nominare il gruppo di lavoro. Perché tale ritardo? Non vorrei che la fretta sia subentrata a causa dell’incalzare delle minoranze che hanno addirittura scritto al Prefetto, oltre che dall’indagine della Procura che sembra stia volgendo al termine”.

Articoli correlati

Sono Sindaco: ospite questa sera il Primo Cittadino di Surbo Ronny Trio

Redazione

Uscenti ‘trombati’, si scalda la polemica

Redazione

Poli: come nel 1967 consigliera della Fiamma- L’intervista

Redazione

Qualche chicca sugli sfidanti in corsa: ecco chi è Carlo Salvemini

Redazione

Amministrative, Donzello per Lizzano: “Primo obiettivo il lavoro”

Redazione

ADI, Perulli: “Posti di lavoro salvaguardati, nessuna discrezionalità”

Redazione