Politica

Forza Italia si spacca sui nomi e Vitali impone di farli: Ripa e De Filippis

LECCE- Lo scorso direttivo aveva disatteso le decisioni della riunione del 29 ottobre alla presenza del coordinatore Vitali non formulando una rosa di nomi da sottoporre al tavolo del centrodestra. In diretta tv il segretario regionale rigetta la scelta ed il provinciale convoca un nuovo incontro per assecondare quanto richiesto dall’ex sottosegretario alla giustizia. Dopo due ore di discussione nuovo flop, il partito dice no alla rosa e convoca per la prossima settimana l’onorevole Vitali.

Tra i nomi che si sarebbero dovuti proporre quello del segretario cittadino, del vice o del capogruppo azzurro a Palazzo Carafa, dopo la contrarietà di Paride Mazzotta ad esser indicato da Forza Italia come nome possibile.

Si pensava fosse finita così ma Luigi Vitali, informato dal segretario provinciale, dichiara di non poter esser a Lecce e di fare due nomi con i criteri già decisi da giorni, in primis la residenza a Lecce: si decide per il capogruppo a Palazzo Carafa, Giuseppe Ripa pur se contrario, e quello del segretario cittadino di Forza Italia, Nicola de Filippis. Lunedì probabilmente il tavolo del centrodestra anche se i Cor , non hanno ancora riunito il proprio direttivo, ma si dà per certo che Gabellone non apporterà alcun cambio all’elenco dei cinque nomi fatto ad ottobre da Paolo Perrone.

Articoli correlati

Verso il ballottaggio, Poli a Frigole: “Grata per il sostegno, l’ascolto nelle marine continua”

Barbara Magnani

Verso il ballottaggio, Salvemini a San Cataldo: “Dopo bandiera blu, altre ambiziose sfide”

Barbara Magnani

Ballottaggio, la lista di Agostino Ciucci sosterrà Adriana Poli Bortone

Antonio Greco

Poli incontra i commercianti e residenti di Santa Rosa

Sergio Costa

Salvemini: “andiamo avanti ascoltando la gente”

Sergio Costa

Premio di maggioranza e anatra zoppa: ecco lo scenario

Sergio Costa