Politica

Il 9 luglio nasce ufficialmente il partito di Fitto e nelle P.A. i conseguenti gruppi consiliari

LECCE- Dai Comitati elettorali ad un vero partito con un progetto politico ben chiaro. Nelle province di Bari, Taranto e Brindisi una spietata valutazione davanti al Leader Fitto, venerdì tocca a Lecce, ma dal dibattito esce una linea comune malgrado i malumori che, per alcuni sarebbero fisiologici considerando gli esiti elettorali. Alcuna fuoriuscita ma tensione tra coloro che non vedono certezza sulle future alleanze nazionali. Tra i fittiani due fazioni: i duri e puri e coloro che sperano in un nuovo dialogo con tutto il centro destra per non correre il rischio dell’isolamento e dell’uscita dal Parlamento. Difatti la tensione riguarda maggiormente i deputati ed i senatori preoccupati della data delle prossime elezioni nazionali, specie se dovessero esser anticipate, e preoccupati di non poter nuovamente esser cittadini di Roma.

Nelle ultime ore Raffaele Fitto, forse anche per moderare le tensioni, riapre ad un progetto unitario per le forze politiche anti Renzi pur continuando a sottolineare la necessità di nuove regole. Dal 9 Luglio sarà ufficializzato il Partito dei Conservatori e Riformisti e le successive mosse. Dall’Entourage fittiano spiegano che ancora non si è proceduto all’uscita dai Gruppi i Forza Italia per non fare doppi passaggi ma transitare direttamente dal partito berlusconiano a quello fittiano. Già prima della pausa agostana in ogni Comune di Puglia,ma giurano anche in altre parti d’Italia, consiglieri, assessori e Sindaci costituiranno i Gruppi dei Conservatori e Riformisti.

Articoli correlati

Pagliaro: “Risultati straordinari ottenuti dal Movimento Regione Salento”

Redazione

La Puglia potrà contare su sei europarlamentari: ecco chi sono

Erica Fiore

Lecce, le ipotesi di composizione del Consiglio comunale

Erica Fiore

Quinto: “La commissione elettorale si trasforma in un seggio”

Antonio Greco

A Mesagne il recordman tra i Sindaci italiani

Mimmo Consales

Ecco i nuovi sindaci

Redazione