Politica

Sezione elettorale contesa: rissa tra candidati sindaci a Maruggio

MARUGGIO-«Ripristinare la legalità e il rispetto per la comunità, ecco cosa ho fatto». È stato il commento di Alfredo Longo, uno dei due candidati coinvolti nella lite sulla ex sezione elettorale berlusconiana. «Marseglia e Chimenti – prosegue Longo – sanno bene che il titolare del contratto di locazione della sede di Forza Italia è il sottoscritto.

Nel pieno rispetto dei militanti del partito , che da mesi venivano esautorati del loro diritto di far politica nella sede impropriamente utilizzata dagli esponenti di “Vivere Maruggio”, e facendo in prima persona un passo indietro, ho ritenuto utile e corretto porre fine a un esercizio scorretto dei luoghi. dal 1° maggio è stato interrotto il contratto delle sede di Forza Italia»

 

 

Articoli correlati

Caso elezioni, le reazioni: “attacco inaccettabile a TeleRama”

Redazione

Candidati al voto, Poli Bortone al Virgilio e Salvemini al Calasso

Sergio Costa

Caso elezioni Lecce: solidarietà Assostampa a Telerama

Redazione

Gasparri: “Telerama racconta la verità. Emiliano ha dato incarico a Stefanazzi di intimidire la Prefettura”

Redazione

Incontro segreto di Emiliano a Lecce: la Poli presenta un esposto in Procura, i Dem vanno dal Prefetto

Redazione

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa