Cronaca

Carrefour, nessuna corruzione: assolti Gorgoni e Ricchiuto

LECCE  –  Assolti, perchè il fatto non sussiste. Si è concluso così l’ultimo stralcio del processo nato dall’inchiesta sui presunti illeciti nella realizzazione del parco commerciale di Cavallino. La sentenza è stata emessa dai Giudici della II Sezione Collegiale del Tribunale di Lecce che hanno assolto l’imprenditore Tommaso Ricchiuto, 67 anni, di Lecce, dell’ex Sindaco di Cavallino Gaetano Gorgoni e dell’ex Vice Sindaco di Cavallino Ennio Cioffi, 77 anni.

Tutti e tre erano accusati di corruzione: in particolare, Gorgoni e Cioffi avrebbero rilasciato un’illegittima autorizzazione amministrativa all’apertura del parco commerciale in favore della società ‘GS’ e di Ricchiuto, ottenendo in cambio la promessa di assunzioni di personale da loro indicato.

Il Collegio difensivo era composto dagli Avvocati Gaetano De Mauro, Luigi Rella ed Angelo Pallara. 

Articoli correlati

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione

Notte di fuoco a Matino: incendiata una Fiat Bravo di un 47enne

Redazione

Violenza sessuale di gruppo, medico e viceprocuratore ai domiciliari

Redazione

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione