Bari, il Consiglio si riunisce tra le proteste degli infermieri

BARI-È tornato a riunirsi oggi il Consiglio regionale della Puglia. Pochi gli argomenti all’ordine del giorno, la vera prova è la tenuta dell’Aula. Intanto, però, all’esterno a protestare sono stati gli infermieri precari di tutte le province. Con il nuovo concorso, dicono, rischiano di perdere il posto di lavoro perché la quota riservata ai precari attualmente in servizio sarà di poco superiore ai 300 per tutta la Puglia. Molto pochi, dicono, se si considera che solo nella provincia di Lecce gli interessati dal problema, tra tecnici, autisti e infermieri sono 500, di questi gli infermieri sono 180.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*