Attualità

Dal Csm l’allarme: “Giustizia ancora nella morsa dell’organico carente”

LECCE – Nell’anno della rivoluzione del Sistema Giustizia la Riforma Cartabia ha certamente, tra le altre criticità in agenda, una grossa gatta da pelare: le lacune, pesanti, nell’organico della Magistratura, che incidono sui tempi e l’efficacia del processo.

Auspica un maggiore sforzo proprio su questo fronte il dottor Maurizio Carbone, componente del Consiglio superiore della Magistratura che sabato, nell’inaugurazione dell’anno giudiziario in viale De Pietro a Lecce, rappresenterà il Csm, facendosene portavoce e rilanciando l’allarme e l’auspicio di un’accelerata.

Anche nei distretti di Lecce, Brindisi e Taranto – in linea con il trend nazionale – la carenza di personale si mette di traverso al cronoprogramma della giustizia. Un tema che di certo sabato affronterà anche il presidente della Corte d’Appello di Lecce, Roberto Maria Carrelli Palombi di Montrone, illustrando vizi e virtù dei tre distretti salentini.

Articoli correlati

Cambio al vertice della Squadra Navale. Il Capo di Stato Maggiore: “Manca personale sulle navi”

Redazione

Tap, medici Isde chiedono approfondimenti su Cromo esavalente

Redazione

Successo a Brindisi per l’iniziativa promossa sullo sviluppo sostenibile

Redazione

Darsena San Cataldo, oggi il primo monitoraggio delle acque. Si lavora al problema alghe

Redazione

“Tap: le istituzioni, invocassero la direttiva Seveso. Una vergogna le scuse di Emiliano”

Redazione

Alezio, nella scuola dell’infanzia “la merenda sarà da evitare”: mamme in protesta

Redazione