Attualità

Brindisi – ancora tante polemiche intorno al terminale Edison

BRINDISI – La partita riguardante la realizzazione di un terminale gasiero di edison nel porto di Brindisi è tutt’altro che definita, soprattutto sei si considerano le polemiche che continuano a registrarsi. Nei giorni scorsi, infatti, proprio Edison ha determinato una frattura nel gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, con posizioni che sono state rese pubbliche attraverso due diversi comunicati stampa.

Un fatto di non poco conto, soprattutto se si considera che siamo ancora alle fasi di avvio dell’attività amministrativa e in maggioranza ci sono già delle crepe così evidenti.

A questo si aggiunge che aver ulteriormente allargato i confini della concessione demaniale, sottraendo altro spazio alle banchine retroportuali, sta determinando prese di posizione, a partire dai movimenti ambientalisti e da una parte della politica locale.

Il candidato sindaco del centro sinistra Roberto Fusco, ad esempio, fa rilevare che su Edison non esiste una posizione unitaria della comunità brindisina e continua a ritenere che l’aver ritirato il ricorso dell’Amministrazione Comunale è stato un errore.

Realizzare il deposito, peraltro proprio all’interno del sedime portuale, condanna Brindisi – afferma Fusco – ad un futuro legato ai combustibili fossili e quindi ben lontano da quello che si porta avanti in tutta Europa e che si inserisce nella transizione energetica.

Fusco, poi, parla di rischi determinati dall’impatto ambientale dell’impianto e soprattutto sostiene che avrebbe preferito che fossero stati i giudici amministrativi a chiarire se il progetto Edison rispetta la direttiva Seveso in fatto di impianti ad elevato rischio di incidenti rilevanti.

Ed alle perplessità di Fusco si aggiungono quelle legate agli effettivi ritorni economici ed occupazionali per Brindisi derivanti da un impianto così impattante per il territorio. Insomma, è facile immaginare che di Edison si parlerà diffusamente anche nei prossimi mesi e sarebbe interessante sentire qual è la posizione ufficiale sull’argomento dell’Amministrazione Comunale.

Mimmo Consales

Articoli correlati

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Delfino resta bloccato nella baia: aiutato dai bagnanti a ritrovare la strada

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione

La Tari delle polemiche, il sindaco: “Adesso voglio vederci chiaro”

Sergio Costa

Il 26 luglio la quarta edizione di “Cucina il Salento”

Redazione

Inaugurato il campo scuola della Protezione Civile

Redazione