Cronaca

Scintilla dal camino scatena incendio in casa di notte

ACQUARICA DI LECCE – Momenti di paura e il rischio di restare soffocati in casa a causa del denso fumo. Un principio di incendio si è sviluppato nella notte in un’abitazione di Acquarica di Lecce, frazione di Vernole. Le fiamme fortunatamente non hanno attecchito gli arredi della cucina ma hanno mandato in cenere un divano posizionato accanto al camino. Dal fuoco lasciato acceso prima di andare a dormire, sarebbe partita qualche scintilla che sarebbe finita proprio sul divano in stoffa. Un’evenienza spesso sottovalutata e che in pochi minuti ha creato il panico. Le fiamme sono partite subito, il fumo denso e nero ha reso subito l’aria irrespirabile. I padroni di casa, una coppia 50enne, si è resa conto che stava accadendo qualcosa e l’uomo dopo aver fatto uscire di casa la moglie e il figlio di 8 anni, si è adoperato per spegnere le fiamme riuscendoci, evitando così danni ancora più ingenti. Nel frattempo sono stati allertati i soccorsi. I vigili del fuoco giunti in pochi minuti, hanno spento qualche residuo di rogo ma a causa dell’aria resa irrespirabile dal fumo scaturito, hanno inibito l’accesso in casa alla famiglia che è stata visitata senza necessità di ulteriori accertamenti anche dal personale del 118 intervenuto nel frattempo. Il consiglio in questi casi è di spegnere sempre il fuoco prima di andare a dormire o comunque assicurarsi che eventuali scintille non possano raggiungere materiale facilmente infiammabile presente vicino al camino. Una attenzione che potrebbe evitare simili disavventure come quella vissuta dalla famiglia di Acquarica di Lecce.

Articoli correlati

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Redazione

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione

Ingegnere sconosciuto al fisco: non dichiarati 280mila euro

Redazione

Lei lo lascia, lui s’impicca: la tragedia a Surbo

Redazione