CronacaEvidenza

Tragedia in piscina: muore annegato ragazzo di 31 anni

TUGLIE – Si pensa che abbia avuto un malore e che, in seguito a quello, sia annegato in piscina. La tragedia si è consumata nel giorno di Ferragosto. Ha perso la vita a 31 anni Lin Zhengyi, giovane di origine cinese da tempo residente a San Pietro Vernotico, in provincia di Brindisi.

Per le vacanze, la sua famiglia aveva preso in affitto una villa con piscina a Tuglie, in via Neviano.

La giornata trascorreva tranquilla, tra tuffi e il pranzo di Ferragosto insieme a parenti e amici.

Alle 14,30, all’improvviso, il drammatico incidente.

Il giovane, come si diceva, si sarebbe sentito male mentre stava facendo il bagno; avrebbe perso i sensi, per questo avrebbe inalato acqua.

I familiari lo hanno immediatamente tirato fuori, hanno provato a salvarlo, a fargli riprendere conoscenza, e chiamato subito il 118. Arrivata sul posto l’ambulanza, gli operatori hanno tentato tutte le manovre di rianimazione, ma il 31enne non respirava più.

Per chiarire come siano andate le cose sono arrivati anche i carabinieri della stazione di Tuglie con i colleghi della sezione Radiomobile del comando provinciale di Lecce.

Articoli correlati

Corigliano, scheletro trovato in casa: Caracciolo morì per cause naturali, almeno un anno e mezzo prima

Redazione

Consorzio d’Arneo. Il sindaco incontra i lavoratori: porterò la questione in Regione

Redazione

Marijuana in auto e in casa: 33enne nei guai

Redazione

Braccianti nei vigneti, senza orari né contratti: “caporalato”, due denunce

Redazione

Distrazione davanti al camino, in fiamme abitazione

Redazione

Sequestrato lido abusivo a Torre Lapillo: una denuncia

Redazione