Sport

Basket, Playout A2, Nardò doma Capo d’Orlando, Gara 2 martedì

LECCE – Gara 1 dei playout della serie A2 di basket, la Next Nardò ospita Capo d’Orlando che ben messa in campo, ordinata e tenace gioca un buon basket facendo capire da subito che non regalerà nulla.

I neretini provano a fare la gara, grazie ad un ottimo Poletti, ma Orlandina mai doma difende e attacca in modo ordinato e convinto.

Il Toro prova a scappare via ma i ragazzi di coach Sussi restano sempre in partita; è una battaglia colpo su colpo ed il tabellino ne è la prova, i parziali non mentono, 23-20 nel primo quarto, 43-41 nel secondo e nel terzo timido sorpasso di Orlandina con 68-69 ma alla fine Amato e Ferguson prendono per mano i compagni e per Traini ed i suoi arriva una sconfitta di misura ma significativa per Nardò. Il Toro può guardare alla gara 2 con maggiore ottimismo. Termina 100-99 nel segno della grinta e della forza di chi non molla mai e vuole mantenere la categoria.

Secondo giro di roulette martedì alle ore 20:30 sempre in terra leccese, al Giuseppe da Copertino, dove la Next avrà tutte le possibilità dalla propria barricata per provare ad imporsi momentaneamente sul 2-0 sulla Infodrive Capo d’Orlando.

IL TABELLINO

Next Nardò – Infodrive Capo d’Orlando 100-99 (23-20; 43-41; 68-69)

Nardò: Poletti 21, Thomas 18, Fallucca 9, Amato 20, Jerkovic 2, Albanese ne, Pasqualin, Ferguson 18. Thioune 6, La Torre 6, Jankovic ne. Coach: Michele Battistini.

Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 4, Mack 11, Ellis 14, Bartoli 4, Laganà 6, Poser 16, Telesca ne, Vecerina 17, Tintori n.e., Traini 10, King 17. Coach: David Sussi.

 

M.C.

Articoli correlati

Lecce, Pongracic a Rennes per le visite mediche. Ecco i convocati per il ritiro

Massimiliano Cassone

Lecce, problema cardiaco per Gonzalez che non parteciperà al ritiro

Massimiliano Cassone

New Basket Brindisi: arriva Arletti

Massimiliano Cassone

Il Lecce e la sua maglia profumano di Salento

Massimiliano Cassone

Nardò Basket, Andrea Pasca vive nel ricordo di chi lo ha amato

Massimiliano Cassone

Brindisi FC, parola d’ordine: guardare avanti. Definito lo staff tecnico

Redazione