Brindisi, Vitucci resetta tutto. Museo riaperto per la gioia dei tifosi

BRINDISI – Dopo le quattro sconfitte nelle ultime cinque gare, l’ultima in ordine di tempo contro Pesaro in casa, coach Vitucci deve preparare al meglio la sfida di Brescia del 2 gennaio, la squadra ha bisogno di resettare tutto e ripartire.

Nel frattempo, però la passione è alimentata dall’evento, dalla mostra.

Infatti, l’amore intenso e passionale della città per il basket ed il ritorno a casa per le festività di tanti brindisini in giro per l’Italia per lavoro, ha fatto decidere, anche alla luce della grande partecipazione nel periodo di apertura, di lasciare i battenti aperti fino all’Epifania del “Museo del Basket”. La mostra allestita presso il Bastione San Giacomo è visitabile gratuitamente dalle ore 10:00-12:30; 17:00-19:30 fino a giovedì 30 dicembre e poi da lunedì 3 a giovedì 6 gennaio 2022.

La Stella del Sud brilla nelle sale del Bastione, sul lungo viale dei ricordi tra passato e presente, strizzando l’occhio al futuro perché ovviamente l’immagine più bella è sempre la prossima, quella di un nuovo sogno e di un nuovo traguardo.

Allestita in collaborazione con il “Museo Nazionale del Basket” e lo storico fotografo ufficiale “Studio Tasco”, la mostra regala chicche che fanno brillare gli occhi ai visitatori riuscendo a raccontare per immagini, foto, cimeli, maglie d’epoca, la bellissima storia del basket brindisino e tuffandosi negli “indimenticabili anni ‘80” è facile sognare un futuro ancora più roseo.

 

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*