Cronaca

Fuggono all’alt e poi inveiscono contro gli agenti: due arresti a Taurisano

TAURISANO- Sono stati arrestati per oltraggio e resistenza a P.U., minacce aggravate, lesioni e danneggiamento Giovanni Mariuccia, 53 anni e Stefano Antonio Rosafio, 52, di Taurisano.  Sono stati intercettati a bordo di una Fiat Grande Punto da una volante del locale commissariato mentre zigzagavano pericolosamente nel centro cittadino. Davanti all’alt della polizia non si sono fermati. E’ scattato così un inseguimento con i due che, durante la corsa, inveivano e insultavano gli agenti. La pattuglia è infine riuscita a fermarli sulla strada per Miggiano.

Mariuccia, seduto sul lato passeggero, ha continuato a minacciare, anche di morte, i poliziotti mentre entrambi hanno cercato di colpire gli agenti con calci e pugni, aggressioni che sono proseguite anche in commissariato. I due sono stati arrestati e processati in mattinata per direttissima.

Mariuccia è stato condannato a 16 mesi ed è ai domiciliari. Per Rosafio condanna a 12 mesi e scarcerazione.

Articoli correlati

Gallipoli, una maxi rissa tra giovani culmina in accoltellamento: feriti due ventenni

Redazione

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza