Cronaca

Colonnine di benzina manomesse, ai domiciliari tre persone

SALENTO-E’ stata un’indagine complessa quella che ha portato all’arresto, ai domiciliari, dei presunti componenti di una banda specializzata nel manomettere, con un dispositivo, le colonnine self service di diversi distributori di carburante e impossessarsi delle banconote. I carabinieri della Tenenza di Copertino e della stazione di Aradeo hanno eseguito le ordinanze nei confronti di Michele Malorgio, 36 anni di Sannicola, Massimiliano Guido, 42 anni e Gabriele Pastore, 29 anni, entrambi di Tuglie.

I furti sono avvenuti in un arco temporale tra agosto e settembre 2020 nei comuni di Copertino, Seclì, Aradeo, Gallipoli, Sannicola, Racale, Collepasso e San Cesario di Lecce. Secondo i militari i tre erano riusciti a rubare, nel corso dei colpi, diverse migliaia di  euro.

 

Articoli correlati

Rimozione Posidonia dalle spiagge, Iaia Capuzzello (MRS): “Le amministrazioni dove sono?”

Redazione

Falso dipendente Inps deruba due anziani

Redazione

Azzurra torna a casa

Redazione

Mons. Santoro sugli abusi a Taranto: “La donna vittima di atti inqualificabili”

Redazione

Maxi truffa ai clienti: la Procura chiude le indagini sull’avv. Cardigliano

Redazione

Agenti sventano il suicidio: “Lo abbiamo salvato ma non ci sentiamo eroi”

Redazione