Cronaca

Operaio trovato senza vita ai piedi dell’impalcatura: titolare indagato per omicidio colposo

GROTTAGLIE – Intorno alle ore 18.00 di ieri, all’interno del deposito edile della Ditta “Bonfrate”, a Grottaglie, un operaio è stato trovato senza vita nei pressi di un’impalcatura. La vittima è Ciro Meo, 61 anni, originario di Francavilla Fontana.

Nel corso dell’ispezione cadaverica è emerso che la salma presentava una vasta ferita lacero-contusa sulla parte superiore del cranio. Sul posto sono intervenuti i militari della Sezione Operativa di Martina Franca, del Nucleo Investigativo di Taranto, personale del N.I.L., nonché il Magistrato di turno.

L’uomo deceduto era stato di recente assunto dalla ditta con mansioni di operaio addetto alle pulizie e al riordino dei materiali stoccati.  Nel corso delle indagini, il titolare della ditta, 64enne di Grottaglie, ha ammesso che l’uomo era precipitato dalla pedana in sopraelevazione di un muletto durante alcuni lavori di sistemazione in altezza di alcuni bancali, decedendo sul colpo. Il titolare, indagato a piede libero,  risponderà di omicidio colposo aggravato dalla violazione delle prescrizioni sui luoghi di lavoro. L’intera area è stata sottoposta a sequestro.

Articoli correlati

“Mia moglie si è sentita male”, l’avvocato racconta la rapina

Redazione

Pineta in fiamme a Santa Caterina, vasto incendio a ridosso delle case

Redazione

Scuse improbabili e scampagnate in spiaggia in barba al decreto: sanzioni a raffica

Redazione

Sei omicidi: 20 anni all’ex boss della Scu Dario Toma

Redazione

Strage a scuola, Manganelli: “Nè mafia, nè Fai dietro l’attentato”

Redazione

Furto e aggressione nell’alimentari, arrestato 20enne marocchino

Redazione