CronacaEvidenza

Arrestato in Spagna il latitante Santo Gagliardi. Era sfuggito alla cattura nell’operazione Final Blow

LECCE- E’ stato arrestato in Spagna il latitante leccese Santo Gagliardi, 55 anni. L’uomo era sfuggito alla cattura il 26 febbraio del 2020 nel corso del maxi blitz Final Blow della Squadra Mobile di Lecce. L’arresto è avvenuto a Barcellona dopo serrate indagini da parte della Squadra Mobile diretta dal dott. Alessandro Albini in collaborazione con la polizia spagnola.

Dalle indagini della Squadra Mobile emersero i forti interessi del clan operante a Lecce e comuni limitrofi su eventi musicali e spettacoli, tra cui quelli organizzati nel Parco di Belloluogo. L’ intento del clan era quello di influenzare l’operato di amministratori leccesi per assicurarsi le autorizzazioni ad organizzare lì eventi e spettacoli. Le indagini dell’operazione hanno fatto luce anche su una serie di attentati avvenuti negli ultimi anni in provincia di Lecce, come quello al lido Eurogarden di San Foca la notte del 9.05.2018.
Nell’avviso di conclusione indagini figurano 87 indagati e tra questi c’è anche Santo Gagliardi che è difeso dagli avvocati Gabriella Mastrolia e Antonio Cannoletta. L’arresto è avvenuto a pochi giorni dall’udienza preliminare davanti al Gup Giulia Proto.

Articoli correlati

Giù le mani da TeleRama: diritto di cronaca a rischio

Redazione

Caso elezioni, le reazioni: “attacco inaccettabile a TeleRama”

Redazione

Candidati al voto, Poli Bortone al Virgilio e Salvemini al Calasso

Sergio Costa

In preda ai fumi dell’alcol, botte e minacce alla moglie: arrestato

Erica Fiore

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Erica Fiore

Lecce, idee per l’attacco

Tonio De Giorgi