Cronaca

Accusa un malore alla guida e investe una ragazza: lei resta ferita, lui muore

PORTO CESAREO- Accusa un malore alla guida, perde il controllo dell’auto e investe un pedone. L’automobilista, un 55enne di Piacenza, muore poco dopo. E’ successo intorno alle 18 a Porto Cesareo, lungo la litoranea di Torre Lapillo, la strada al centro di numerose segnalazioni perché impraticabile tra sovraffollamento e parcheggi selvaggi. L’ambulanza del 118 è arrivata lì ma per l’uomo non c’era già più nulla da fare, stroncato da un arresto cardiaco. La persona investita è una giovane donna, che ha riportato delle contusioni ma non è grave, anche se per controlli è stata comunque trasportata in ospedale.

Articoli correlati

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione

L’allarme dell’Antimafia: “Boom di droghe sintetiche e turismo sorvegliato speciale”

Erica Fiore

Spaccio e boss che “dominano” dietro le sbarre: DIA, il primo report del 2023

Erica Fiore

Rissa all’esterno della discoteca: 5 denunce

Redazione

Taranto, sparatoria Tramontone: la svolta

Redazione

Perder il controllo della propria auto e distrugge il “Cristo in Croce”

Redazione