Sottopasso Via Monteroni: siringhe e degrado. L’assessore: lo riapriremo con la videosorveglianza

LECCE – È sempre stato un problema, una nota nera in una città bella come Lecce: è il sottopasso pedonale di via Monteroni, di cui ci siamo già occupati in passato. Sporco, buio, pieno di siringhe ed escrementi, in una parola: pericoloso. Ecco perché è stato chiuso con dei cancelli, che, però, qualcuno ha forzato.

L’appello è arrivato da più parti. Leo ciccardi, del Comitato popolare “Nuova Rudiae”, ha scritto al Comune evidenziando, tra l’altro: “E,’ inoltre necessario pensare pure alla salute degli incoscienti che purtroppo “loro malgrado” sono i fautori del pericoloso degrado come in questo caso. Pertanto, tramite i media faccio un ennesimo appello per sensibilizzare l’attenzione del Sindaco che ha già ricevuto in prima istanza la richiesta con PEC”.

Oggi, in diretta, l’assessore all’Ambiente Carlo Mignone assicura che si sta provvedendo a mettere in sicurezza quei pochi metri di vergogna. “Solo dopo -ha assicurato- il sottopasso sarà riaperto, illuminato e videosorvegliato”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*