Cronaca

Idrocarburi nell’acqua, contaminato e sequestrato un pozzo vicino alla discarica Vergine

FRAGAGNANO- Sono probabilmente idrocarburi i liquidi oleosi di colore scuro ritrovati nella falda profonda nelle immediate vicinanze della discarica Vergine, in località Palombara, isola amministrativa del Comune di Taranto ma in sostanza vicino a Fragagnano.
I carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce hanno sequestrato un pozzo della zona, di proprietà di un pensionato del posto che , allo stato delle indagini dirette dal sostituto procuratore Lanfranco Marazia, risulta essere assolutamente ignaro della situazione.

Le analisi delle acque sotterranee, effettuate con l’ausilio dell’Arpa Puglia, hanno previsto il prelievo di campioni dai pozzi ubicati nelle vicinanze della discarica Vergine (sequestrata dal Noe il 10 febbraio 2014). In uno di quei pozzi, a 60 metri di profondità, la falda acquifera è risultata contaminata da quelli che sembrano idrocarburi, anche se si e’ ancora in attesa del risultato finale delle analisi.

Articoli correlati

Vetri dell’auto spaccati e via con valigie, friselle e tarallini: i Carabinieri trovano refurtiva

Redazione

Specchia, scoperta choc: cadavere di un anziano in una cisterna

Redazione

275, Quinto: Anas non può decidere

Redazione

Presunta evasione fiscale, assolto l’ex assessore De Leo

Redazione

Omicidio di via Montello: nel diario di De Marco Daniele è una vittima predestinata

Redazione

Incidente sulla Ostuni- Brindisi, traffico rallentato

Redazione