Politica

Puglia, approvato assestamento di bilancio: manovra da circa 200 mln di euro

BARI – La Giunta regionale della Puglia ha approvato il Ddl per l’assestamento di bilancio. Sono circa 200 i milioni di euro stanziati e la manovra arriva solo a fine Novembre per iniziare il suo percorso consiliare perché si è dovuto attender e l’approvazione del decreto legge cosiddetto “salva Regioni”, pubblicato lo scorso 14 novembre sulla Gazzetta ufficiale. “Presentiamo al Consiglio regionale -ha  spiegato l’assessore Raffaele Piemontese – un assestamento di bilancio che salvaguarda alcuni asset principali della Regione: la sanità, i fondi europei e i trasporti”.

Sessanta milioni sono stati infatti stanziati in maniera prudenziale per la sanità, in modo da poter affrontare le spese relative al piano per i farmaci innovativi e alla rimodulazione del Governo centrale per il FSN. 46,5 milioni sono stati stanziati per cofinanziamento ai Fondi europei, per il settennio 2014-2020, circa 30 milioni andranno al Trasporto pubblico locale in modo da sostenere l’aumento dei costi e l’integrazione tariffaria.

“Il provvedimento -spiega Piemontese– si inserisce nell’alveo delle delibere che hanno ampliato gli spazi di spesa previsti dal Patto di Stabilità, al fine di accelerare i pagamenti nei settori delle Politiche sociali, dei contributi ai canoni di locazione e del diritto allo studio e più in generale a favore di Enti locali e aziende, iniettando liquidità nel sistema economico pugliese“.

Articoli correlati

Brindisi, Fratelli d’Italia resta in maggioranza

Mimmo Consales

Il sindaco istituisce un tavolo permanente per lo sviluppo della città

Barbara Magnani

Legge Autonomia differenziata, VII Commissione dice No a referendum per abrogarla

Redazione

Governance Poll: cala consenso per Emiliano. Penultimo in classifica  

Mariella Vitucci

Aree idonee per nuovi impianti da fonti rinnovabili: “Regione attui decreto ministeriale”

Redazione

Consiglio Regionale, M5S smentisce: “Nessun patto Emiliano-Conte”

Paolo Franza