Politica

Regionali: l’Udc non aspetta le primarie e le scelte definitive di Alfano e chiude accordo con il Pd

LECCE- Non correranno soli, non valuteranno le scelte del tavolo del centrodestra e si accordano con Emiliano al di là dell’esito delle prossime primarie del centrosinistra.
L’ufficialità ad ore ed il partito di Pierferdinando Casini, Toto Ruggeri e Salvatore Negro va, senza se e senza ma, con la coalizione avversa a Forza Italia anche rispetto alla presenza di Sel, e Vendola, spesso considerati una pregiudiziale per qualsiasi condivisione politica.

Accordo fatto con il centro sinistra e con il Pd, alle prossime elezioni regionali in Puglia ,malgrado il corteggiamento dei forzisti, l’Udc sarà ufficialmente schierata. I consiglieri regionali che tenteranno la rielezione saranno De Lorenzis, Negro e l’ex An Curto da sempre di destra.

Articoli correlati

Sanità, Schittulli consulente di Emiliano. M5s: “Nazareno pugliese”, la replica: “No, incarico tecnico”

Redazione

Boschi torna nel Salento a sostegno di Renzi: “abbiamo fatto bene anche al Sud”

Redazione

Vitali: “Poli e Schittulli vice di Fitto”, Schittulli: “Siamo su Scherzi a parte”

Redazione

Affluenza flop in Puglia alle politiche, -12,58% rispetto al 2018

Redazione

Riordino Province, nuovo governo per un nuovo tormentone

Redazione

Premi d’oro ai dirigenti, Mab 5 Stelle vanno in Procura

Redazione